Crea sito

Lo Statuto

Perché un genitore possa chiamarsi tale è necessario che esso sia padre o madre … Ed è proprio il figlio e la sua tutela l’obiettivo della costituzione del nostro comitato dei genitori:


STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI DI PRESEZZO

Facente parte dell’Istituto Comprensivo di Bonate Sopra

 

Il Comitato dei Genitori è una libera associazione senza scopo di lucro che avvalendosi della facoltà di legge (vedi art. 45 DPR 31/5/74 n° 416) riunisce i genitori rappresentanti di classe delle scuole: materna, elementare e media di Presezzo e i genitori facenti parte del Consiglio di Istituto, eletti nell’Istituto Comprensivo di Bonate Sopra.

 

Articolo 1  FINALITA’

a.   Curare interessi comuni ai propri figli.

b.   Stimolare la più ampia partecipazione di tutti i genitori alla vita scolastica, considerandola una condizione essenziale per affrontare positivamente sia i problemi interni alla scuola, sia quelli legati al rapporto scuola/società, anche in relazione alle associazioni, agli enti territoriali e alle amministrazioni.

c.    Favorire l’informazione e la collaborazione tra le famiglie e le assemblee scolastiche ai vari livelli, divulgando esperienze, informazioni e obiettivi.

d.   Formulare, nel rispetto delle competenze, proposte e indicazioni atte a supportare le attività scolastiche, attraverso una gestione partecipata della scuola nell’ambito degli organi collegiali.

e.    Contribuire alla realizzazione di attività culturali e sportive.

f.       Promuovere i rapporti con altre scuole e comitati.

 

Articolo 2  COMPONENTI

Il comitato è una associazione di fatto (vedi Regolamento dell’Autonomia DPR 275/99).

Ne fanno parte   di diritto:

                   rappresentanti di sezione

                   rappresentanti di classe

                   rappresentanti di istituto

degli alunni di Presezzo facenti parte dell’Istituto Comprensivo di Bonate Sopra, eletti secondo le disposizioni amministrative in vigore (vedi art. 45 DPR 31/5/74 n° 416);

per volontà:

tutti i genitori degli alunni frequentanti le scuole: materna, elementare e media di Presezzo che ne abbiano fatto richiesta secondo la modalità prevista dal sottopunto b articolo 4.

 

Articolo 3  ORGANIZZAZIONE

Il Comitato dei Genitori si articola secondo lo schema che segue:

Ø     Assemblea

Ø     Presidente

Ø     Vicepresidente

Ø     Segretario

Ø     Tesoriere

 

Assemblea:

L’Assemblea del Comitato dei Genitori è costituita dalle persone addette (vedi art. 2), che partecipano alle sue sedute:

a.   l’assemblea, con preciso ordine del giorno, deve essere convocata almeno con un preavviso di 7 giorni di calendario dalla data di emissione;

b.   in caso di urgenza decade il preavviso dei 7 giorni;

c.    l’assemblea viene convocata per Statuto 3 volte l’anno;

d.   l’assemblea si riunisce su richiesta del Presidente qualora lo reputi necessario;

e.    l’assemblea viene convocata su richiesta di almeno 10 genitori appartenenti al Comitato dei Genitori;

f.     su proposta delle autorità scolastiche (Dirigente Scolastico, Consiglio di Istituto o altri Organi Collegiali), politiche (Amministrazione comunale, ecc.), sociali (Consulta giovanile, Oratorio, ecc.) e del genitore;

g.   l’assemblea si ritiene valida qualunque sia il numero dei presenti purché siano rispettate le norme di convocazione (vedi sottopunti precedenti dalla a alla f);

h.    alle sedute dell’assemblea possono partecipare tutti i genitori dell’Istituto comprensivo con diritto di parola ma non di voto fatto salvo sottopunto b articolo 4, persone fisiche o giuridiche (esperti, docenti, associazioni, ecc…) che abbiano ricevuto l’invito da parte del Presidente e/o del Comitato dei Genitori.

Presidente:

a.   viene eletto in prima votazione dalla maggioranza assoluta dei genitori componenti il comitato. In assenza del quorum sarà eletto in seconda votazione con la maggioranza relativa dei presenti;

b.   rappresenta di persona o per delega, il Comitato dei Genitori nei confronti degli altri organi dell’Istituto comprensivo, degli enti e delle associazioni;

c.    può convocare l’Assemblea del Comitato dei Genitori;

d.   presiede le sedute di detto comitato e ne assicura il regolare svolgimento e la loro verbalizzazione;

e.    ha la facoltà di costituire dei sottogruppi di lavoro dei quali possono chiedere di farne parte i membri appartenenti al comitato, le riunioni dei sottogruppi devono essere aperte;

f.    dura in carica 2 anni dalla nomina. Entro il mese di gennaio del terzo anno il Presidente, o in alternativa Vicepresidente e/o Segretario dovranno convocare la riunione del comitato avente per ordine del giorno la rielezione del Presidente. Presidente e/o Vicepresidente decadono prima di tale limite se scadono i requisiti di eleggibilità (avere figli che frequentano le scuole materna, elementare, media, di Presezzo). È eleggibile tra i componenti di diritto e per volontà del Comitato dei Genitori;

g.   Il Presidente può essere revocato su mozione di sfiducia dall’Assemblea del Comitato dei Genitori convocata appositamente: in prima votazione dalla maggioranza assoluta dei genitori componenti il comitato; in assenza del quorum saranno revocati in seconda votazione mediante la maggioranza relativa dei presenti. Ne consegue l’elezione di un nuovo Presidente/Vicepresidente.

h.    Il Vicepresidente sostituisce temporaneamente il Presidente revocato, fino a nuove elezioni. Il Presidente neoeletto rinominerà le cariche del comitato.

Vicepresidente:

a.   eletto dal Presidente lo sostituisce nei casi di assenza e/o di delega;

b.   subentra al posto del Presidente nei casi di decadimento o revoca;

c.    valgono i sottopunti e ed f relativi al Presidente.

Segretario:

a.   eletto dal Presidente si occupa personalmente, o delega, la verbalizzarzione di ogni seduta del comitato;

b.   si occupa di volta in volta di provvedere all’affissione del verbale all’albo delle scuole;

c.    procede alla comunicazione delle sedute prefissate da Statuto o urgenti del comitato a quanti ne facciano parte;

d.   aggiorna e conserva l’archivio.

Tesoriere:

a.   eletto dal Presidente è responsabile della movimentazione dei fondi a disposizione del comitato;

b.   al termine di ogni anno solare redige apposita relazione finanziaria.

 

Articolo 4  DELIBERE

Sono approvate le delibere, in seno all’Assemblea del Comitato dei Genitori, che abbiano ricevuto il voto favorevole della maggioranza relativa dei presenti con diritto di voto, più precisamente:

a.   componenti di diritto;

b.   componenti per volontà, vale a dire genitori non rappresentanti ma interessati e aderenti al Comitato dei Genitori che abbiano fatto richiesta scritta, entro il 30 Novembre dell’anno in corso, mediante apposito modulo (vedi allegato 1). Eventuale richieste fuori termine previsto verranno valutate dal Presidente.

 

Articolo 5  RECAPITO

Le riunioni del Comitato dei Genitori, in comune accordo con l’Amministrazione Comunale di Presezzo, si svolgono presso il Centro Culturale “Il Riccio” sito in Via Montessori, sotto la Scuola Media. Eventuale altro recapito è da intendersi presso il domicilio del Presidente del comitato di volta in volta nominato.

Articolo 6  REVISIONI

Il presente Statuto può essere modificato dai 2/3 dei membri del Comitato dei Genitori o in seconda convocazione  con la maggioranza relativa dei presenti all’assemblea riunitasi con specifico ordine del giorno.

 

In data 17 Marzo 2003 viene costituito il Comitato dei Genitori di Presezzo che approva, con maggioranza assoluta dei rappresentanti dei genitori presenti, il presente Statuto che ne diventa l’unico esemplare.